Il Male Oscuro

In Italia circa 1,5 milioni di persone soffrono di depressione, mentre circa il 10% di italiani ha sofferto almeno una volta di un episodio depressivo nel corso della vita.

Secondo le stime dell’OMS, nel 2020 il male oscuro sarà la seconda causa di morte in tutto il mondo, dopo le malattie cardiovascolari. 

A livello sociale il costo della malattia, intesa come assenza dal lavoro, è pari a circa 4 miliardi di euro l’anno. 

Ad essere coinvolti indirettamente sono anche i familiari di chi ne è affetto.

I soggetti più a rischio sono gli anziani e le donne in età compresa tra i 40 e i 50 anni, con un rapporto di 2:1 rispetto agli uomini.

Inoltre, chi ha avuto un episodio depressivo, ha il 50% di probabilità di subirne un altro e la probabilità sale al 75% se ne ha avuti due.

Purtroppo solo il 25% delle persone consulta uno specialista, nonostante nella maggior parte dei casi, le fasi acute del disturbo, con una terapia adeguata, regrediscono nel giro di 4/6 settimane.

Tra i sintomi si ha umore bloccato sul polo negativo, visione del mondo pessimistica e anedonia ovvero incapacità a provare sentimenti, un sintomo molto grave, per cui non si riesce a provare emozioni o affetto verso le persone care. A tutto ciò si aggiunge l’incapacità di provare piacere nel fare le cose, mancanza di entusiasmo legate a idee di svalutazione e indegnità. A livello temporale, manca la capacità di prefigurarsi un futuro ed è presente una fissità su eventi del passato.

A livello fisico si riscontra insonnia o ipersonnia, mancanza di appetito, calo del desiderio sessuale e alterazioni della capacità di sentire il dolore.

Tendenzialmente questi pazienti presentano un peggioramento al mattino e un miglioramento nelle ore serali, momento in cui sanno di dover andare a letto. 

Secondo il DSM-IV, per la diagnosi della depressione maggiore, devono essere presenti almeno 5 dei seguenti sintomi per un periodo di almeno due settimane:

 

  • Umore depresso per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno, come riferito dal resoconto del soggetto e osservato dagli altri
  • Marcata diminuzione di interesse e di piacere per tutte, o quasi tutte, le attività per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno(come riferita dalla presenza di apatia per la maggior parte del tempo)
  • Significatica perdita di peso o aumento di peso non dovuto a diete oppure diminuzione o aumento dell’appetito quasi ogni giorno
  • Insonnia o Ipersonnia quasi ogni giorno
  • Agitazione o rallentamento psicomotorio quasi ogni giorno anche osservato da altri non solo sintomi soggettivi!
  • Affacatibilità o mancanza di energia quasi ogni giorno
  • Sentimenti si svalutazione o di colpa eccessivi o immotivati(anche con screzio psicotico delirante) quasi ogni giorno
  • Diminuita capacità di pensare o di concentrarsi o indecisione quasi ogni giorno
  • Pensieri ricorrenti di morte, ricorrenti propositi suicidari senza un piano specifico o tentativo di suicidio o ideazione di un piano specifico al fine di commettere il suicidio

Per quanto riguarda il trattamento, la depressione può essere affrontata a livello psicoterapeutico e a livello farmacologico con dli inibitori selettivi della ricettazione della serotonina (SSRI).

Dott.ssa Eleonora Cittadino, Psicologa
338 4251947  – eleonora.cittadino@tin.it

Ordine Psicologi Toscana n. 7506

Allieva dell’Istituto Psicoumanitas Pistoia | Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad approccio Umanistico e Bioenergetico


E’ vietata la copia e riproduzione anche parziale dell’articolo. E’ ammessa la condivisione purché riporti la fonte e l’autore.


 

(Immagine dal Web)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...